Fiaccole di Pasqua

Giorni senza pretese, quelli di Pasqua. Niente avventure audaci in montagna, nessuna rampicata. Solo un tentativo, il giorno di Pasqua verso il Monte Morion, morto sul nascere causa pioggia. Pioggia e nebbia, è primavera. In quota tanta neve, faticosa, inconsistente, umidissima, sgela velocemente. In mille rigagnoli e torrenti l’acqua fluisce fragorosa verso valle. Dove risveglia dall’inverno i prati, che si coprono di verde e di fiori.

La domenica di Pasqua a Vonzo, grazie all’iniziativa del locale agriturismo La Muanda, si tiene una fiaccolata. Si dovrebbe partire dal Ciavanis (1890m), ma a causa della neve abbondante questa volta si parte alle 21h dal più vicino Roc d’le Masche. Sotto una volta stellata e attraversando boschi ancora spogli, una lunga fila di luci è scesa fino al paese, dove un gran fuoco ha ravvivato la piazza. Un intrattenimento semplice, eppure efficace, porta l’immaginazione a tempi remoti, quando i festeggiamenti avvenivano così, nell’essenziale raccoltezza delle comunità montane.

Fiamme ardenti sotto un cielo tappezzato di stelle. Che siano di buon auspicio per tutti!

fiaccolata 8aprile07-02 fiaccolata 8aprile07-01 fiaccolata 8aprile07-09 fiaccolata 8aprile07-08 fiaccolata 8aprile07-05 fiaccolata 8aprile07-07 fiaccolata 8aprile07-03 fiaccolata 8aprile07-04 fiaccolata 8aprile07-06 fiaccolata 8aprile07-10 fiaccolata 8aprile07-11

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...