Pala Rusà

Bighellonando al primo sole primaverile

Foto di gruppo

La giornata nasce incerta, poi il sole prende il sopravvento. Siamo sopra Pian Benot, in Val di Viù. La pioggia ieri è arrivata fin verso i 1500m. Oggi si fanno giusto quattro passi, lontani da slavine e terreni aggressivi. L’idea è di raggiungere le Rocce Maritano, ma non sappiamo come. Nessuno ha una precisa idea dell’orografia della zona, le relazioni sono incerte, la cartina un aiuto che non indica certo il dosso migliore. Risaliamo prima la Punta Tumlet, dove arrivano gli impianti, quindi ci ributtiamo verso il Piano del Vallonet. Nuova salita su neve immacolata fino al Colle delle Lance. Da qui in avanti si profila la discesa in un Vallone incassato, dove numerose slavinette e distacchi si rincorrono. Fine della gita. Risaliamo a destra del Colle delle Lance, presso un quota interrotta da uno strapiombo con bella vista.

Si tratta della prima giornata indiscutibilmente primaverile di quest’anno. Un caldo sole, in assenza di vento, mitiga la nostra quota sommitale. Ci sono oltre due metri di neve. Dai pendii più ripidi spuntano slavine, valanghe a pera, a mela, a grappolo e chi più ne ha… Preferisco usare la pala per fare un pupazzo di vetta.

La discesa, su neve fresca ed incontaminata, è bellissima. Un soffice materassino su cui addolcire curve e diagonali.

Alba incerta

Costruendo pupazzi

Slavina

Panorama

Dalla vetta

Pendii

Verso il sole

Verso le vette

La vetta posta a sinistra è stata la meta di oggi.

Salita

Rocciamelone

Pensate che nel medioevo questa vetta era ritenuta la più alta delle Alpi...

Attimi

Oltre Punta Tumlet

Torre d'Ovarda

Discesa dal Colle delle Lance

La mia discesa - Courtesy Enrico

Discesa dal Colle delle Lance

La mia discesa - Courtesy Enrico

Vallone delle Lance

Nella polvere

Annunci

4 thoughts on “Pala Rusà

  1. Ciao, il tuo sito mi è stato consigliato da uno dei tuoi compagni di viaggio, le foto sono davvero belle, sono ideali da usare come sfondo per il desktop… e per uscire, almeno con la fantasia, fuori dal mio laboratorietto. A me piace sciare, adoro camminare in montagna, ma guardando il sito mi viene voglia di provare anche lo sci alpinismo… nonostante la fatica che richiede. Ancora complimenti e buone passeggiate, B.

    • Grazie per l’apprezzamento, mi fa piacere riuscire ad instillare un po’ di desiderio per la montagna. E per lo scialpinismo, che poi non è mica tutta questa fatica… ho iniziato da poco in modo molto leggero e senza pretese. E per di più senza saper sciare! Quindi se decidessi di intraprendere l’attività puoi ritenere d’aver già dei buoni presupposti di partenza! L’importante è provare… la montagna più che fatica è innanzitutto un bel terreno per divertirsi e provare nuove esperienze.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...