Punta Pian Spigo

Sul ripido

Un ripido pendio e poi siamo in vetta!

Finalmente torna il sole e, complice una neve ormai assestata e priva di pericoli valanghivi, siam riusciti a salire la vetta della Punta Pian Spigo, sopra Vonzo. L’anno scorso ci eravamo dovuti prudentemente accontentare della sua spalla, causa neve un po’ instabile.

L’itinerario seguito prevede la cresta sud integrale, dal Roc della Finestra fino in cima. Il tratto finale della spalla oppone un risaltino un po’ ostico, che Gio supera in elegante tenuta di spigolo sugli sci, mentre io scavalco sci a spalle qualche blocco di granito. Gli ultimi 50m sono molto ripidi, sui 40°; li abbiamo superati solo grazie ad una neve alpinisticamente perfetta, con gli scarponi che penetrano efficacemente nel manto gessato della neve.

La discesa avviene inizialmente in direzione dell’ometto poco sotto la vetta (direzione SE), da qui per il ripido pendio che riporta nei pressi del vallone sottostante la cresta salita. È anche possibile salire lungo l’itinerario di discesa, come hanno fatto JCR e il Morellander. In realtà con neve sicura le possibilità sono molteplici.

Per me la discesa è stata una faticaccia quasi più della salita, con gli sci che non penetrano più nella morbida neve, ma si arrestano sulla ripida superficie del manto compatto e gelato della neve trasformata, spigolando ovunque – panico! Dovrei imparare a saltare come il Morellander!

Ma è stata una bellissima giornata, in un luogo completamente solitario, selvaggio, incontaminato, lontano anni luce dalle resse della pasquetta. La nostra traccia di salita è stata quella di una lepre bianca, che ci saluta giusto per un attimo e poi corre via, in piena sintonia con il candore dell’ambiente circostante.

Uja di Bellavarda

L'Uja di Bellavarda

Si sale...

Primo tratto sopra il Roc della Finestra.

Panorama

L'ampio panorama che ci accompagna

Uja di Bellavarda

Il pendio è interrotto da qualche blocco di gneiss

Le tracce della lepre bianca

Le tracce della lepre bianca

In cresta

In cresta

Ultima parte

L'ultimo ripido tratto finale.

Panorama

Panorama sulla Val Grande

Uja di Bellavarda

Uja di Bellavarda

Punta Pian Spigo

La vetta!

Punta Pian Spigo

La vetta! Sullo sfondo le Levanne

Dorsale di frontiera

La cresta salita

Grinta di j.cr

Il Morellander in discesa - foto archivio jcr

Pian Spigo  di j.cr

Morellander in azione - clicca per accedere al video!

La pasquetta ha imposto una logistica tragica e avventurosa: grazie a tutti gli amici partecipanti alla salita, che in diversi orari e su diversi percorsi si sono sparpagliati sulla neve: Giovanni, Ale il Gamel, Ivano, JCR, il Morellander, Stefano, Flavio.

Annunci

One thought on “Punta Pian Spigo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...