Contrasti autunnali

Peste e corna, un altro autunno sta passando e io non ci posso fare niente! Così abbandono i grigiori di pianura in cerca di qualche contrasto in più.

Lo trovo facendo due passi solitari fino al Rifugio Gastaldi. Non c’è nessuno in giro, incrocio solo un signore che scende. I rigagnoli d’acqua cominciano a gelare, formando qualche colata di ghiaccio. La Bessanese è ormai imbiancata, la Ciamarella si è smarrita tra le nuvole. Forse oltre i 3300m è ancora tutto sereno, ma la pressione è in netto calo, preludendo nuove piogge; forse la prima neve abbondante in quota.

Il Rifugio è chiuso, si può pernottare al locale vecchio assieme ai roditori, come si intuisce dalle cacchine lasciate sulle lenzuola.

Io me ne torno sul lato della vecchia teleferica. Due foto alle nuvole, mi prendo anche un po’ di sole che intiepidisce piacevolmente un’aria piuttosto pungente. Poi si torna giù nel grigio.

Annunci

5 thoughts on “Contrasti autunnali

    • eh eh eh sì insomma nulla di particolare, solo che il tempo passa e siamo già qui a guardare l’autunno 🙂 E ricordo con un po’ di nostalgia quello dell’anno scorso.

      Le temperature finora sono altine, ma oltre i 2000m c’è già qualche bella colata di ghiaccio. Comunque mi pare sia una “tendenza” degli ultimi anni avere ottobri un po’ miti. Quest’anno a parte una parentesi nei prossimi giorni non sembra voler essere un’eccezione.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...