Avalunken

 Notizie dalle aziende. Arriva il nuovo zaino per lo scialpinista più esigente: l’Avalunken. L’avalunken coniuga la tradizione missilistica tedesca con le più recenti scoperte in campo di sicurezza in montagna e dinamica delle valanghe. Come già per il goretex©, ancora una volta le ricerche in campo astronautico trovano un’applicazione pratica nella vita di tutti i giorni.

Sono finiti i tempi delle preoccupazioni sullo stato del manto nevoso ed il pericolo di distacchi. L’avalunken è uno zaino che, una volta introdotto completamente in un consistente e pesante manto nevoso aziona un reattore in grado di far decollare il corpo sommerso e riportarlo in superficie. Un sofisticato congegno a controllo automatico misura in ogni istante la pressione che opprime l’esterno dello zaino e calcola la spinta necessaria per l’emersione. Alimentato con una pila nucleare tascabile (isolata), richiede una semplice revisione annuale il cui prezzo è complessivo dello smaltimento dei rifiuti tossici.

Lo zaino è stato lungamente testato in un primo tempo sull’Arianne e poi da numerosi piloti collaudatori con un esito sempre sorprendentemente entusiasmante. Secondo indiscrezioni solo in una circostanza un trasduttore mal regolato ha causato, in seguito ad una pacca sulla spalla, l’iniezione del propellente con conseguente immissione del malcapitato in un’orbita bassa. Un altro incidente è occorso quando il getto, mal regolato, ha causato l’immissione dello zaino nel mantello terrestre anzichè in superficie. Problemi irrilevanti, tutti risolti! – assicura lo staff di questo progetto.

L’avalunken emette anche dei fumogeni colorati atossici (rosa nella versione lady), in modo da tracciare il moto dello zaino dentro la valanga e facilitare il recupero ai soccorritori. Disponibile anche nella versione Mars Edition, con dotazione supplementare di air bag che consente di rimbalzare sul suolo più e più volte durante l’atterraggio in seguito a fuoriuscita dalla valanga, in modo da attutire l’impatto (da non usare su ghiacciai sospesi).

Il Legislatore ha già drizzato le orecchie e pare che presto questo dispositivo sarà reso obbligatorio come l’ARTVA per tutte le uscite in montagna. Le multe ai trasgressori saranno di proporzioni cosmiche. Il CAI lo inserirà nelle prossime edizioni dei corsi.

L’avalunken sarà disponibile entro la prossima imminente stagione scialpinistica, l’elevato numero di prenotazioni lascia intuire che sia la più sconvolgente rivoluzione nello scialpinismo, vi farà apprezzare questa disciplina come non l’avete mai immaginata. La valanga non è più un problema, sicuri ovunque, con avalunken!

Annunci

4 thoughts on “Avalunken

  1. Lo usò già James Bond anni addietro, ma era biposto, come ben sai lui ha sempre una pollastrella con cui terminare le sue avventure, e l’atterraggio era su comodo materasso elitrasportato all’abbisogna e guidato con un sistema GPSXTRMK (Sistema Posizionamento Generale Extreme Minkia!). Una variante è quello di Indiana Jones che aveva la frusta estraibile per acchiappare eventuali appigli, alberi, aerei in volo, navi crociera o sciatori di passaggio in possesso di regolare permesso comunale.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...