La neve della Ciantiplagna

Questa volta non sappiamo dove andare nemmeno dopo essere partiti, anche se la direzione è la Valle di Susa. Saliamo verso il Frais, dove la strada termina obbligando una decisione.

Non c’è problema. Saliamo una cima di quelle tante che si trovano su di qui (Ciantiplagna, Vallette, Pelà). La volta scorsa l’obiettivo era la Vallette, ma finimmo sulla Pelà. Questa volta l’obiettivo è la Vallette, ma finiamo sulla Ciantiplagna.

Si sale sempre al Colle delle Vallette (questa volta raggiunto da destra, tenendoci presso la cresta di naia). Da qui un ampio e panoramico dosso porta verso E sulla vetta della Ciantiplagna (2849m). Molto piacevole l’ambiente innevato dalle recenti nevicate, tra ampi dossi, creste e larici. Un bel sole e assenza di vento sono gli elementi che danno un tocco di ulteriore delizia alla giornata.

La discesa avviene su poca neve polverosa che appoggia su un fondo piuttosto compatto e resistente. Sorprendentemente eccezionale e divertente, fino intorno ai 1800m. Al di sotto di tale quota la pioggia ha reso la neve a tratti zoccola, sprofondosa e taglia-arti. Tuttavia con un po’ di attenzione la sciata non è così terribile, giù fino al Pian del Frais.

Sulla neve migliore con i ritrovati Clà e Jcr.

Annunci

4 thoughts on “La neve della Ciantiplagna

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...