Il Serpente di Sbarua

Su Tupac Amaru

All’inizio di Tupac Amaru

È l’autunno delle nuvole basse e del sole alto. Così a Rocca Sbarua a volte c’è il mare, quello di nubi che ristagnano a bassa quota, mentre sulla parete c’è un bel sole mite che a novembre è ancor più prezioso.

La Via del Serpente, nel secondo tiro, è davvero troppo per me (ma che ci faccio io qui?). Amalgamo le corde.

Sulla terza lunghezza, pur da zavorra, pianto un raschione e apro uno sguaro definitivo sui miei pantaloni di inizio secolo. Al di là di questi squilibri (miei) è una bella via, tra placche, muretti, strapiombini.

Tupac Amaru è più rilassante e permette di salire in cima alle pareti del Freidur. Tra qualche discontinuità brillano di bellezza i pilastroni sommitali, davvero eleganti. Usciamo sulle steppe di vetta al tramonto, giusto in tempo per intraprendere una bella discesa nell’imbrunire ventoso della sera.

Così è passata un’altra giornata sulle pareti a rinnovare quel gioco di pace, tranquillità, concentrazione e divertimento; con il piacere e la sintonia dei compagni di corda.

Starting...

Si parte…

Strati

Nuvole e sole

Ach!

Il secondo tiro così così

Sul difficile

Il liscio inizio della terza lunghezza

?

Davvero?

A spasso sulle placche

A spasso sulle placche

Foschie

Foschie di bassa quota

Verso sera

Silouette

Il pilastro sommitale

Il pilastro sommitale

Luci di sera

Luci di sera

Con Emanuela (grazie per l’ottima compagnia di corda!), Beppe, Paola (bru!)

Annunci

6 thoughts on “Il Serpente di Sbarua

      • sai com’è, tutti i soldi che abbiamo guadagnato li abbiamo portati alle Cayman e St. Lucia dove abbiamo anche acquistato una villa nel villaggio di Berlusca, vi inviteremo tutti: orge e champagne – sarà contento jcr 🙂 .-) 🙂

      • Oh bene, non sapevo giusto cosa fare a Natale, a me piacciono queste cose da gente importante.
        Sulle prossime nuove vie aspettiamo gli spit d’oro massiccio (ottima alternativa all’inox tra l’altro). Però poi sai come li rubano… bisogna elettrificarli 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...