gocce di 2013

Dell’anno passato, dal punto di vista meteorologico, ricorderemo sicuramente le grandi piogge primaverili. Con 1427.6mm si conferma l’anno più piovoso dopo il 2002.

Le piogge si sono concentrate soprattutto ad aprile e maggio, circa il triplo più piovosi del normale. Piogge che si sono tradotte in abbondanti nevicate sulle Alpi, fattore che ha contribuito ad un inizio stagione molto innevato, gioia di grandi gite scialpinistiche. Un bilancio glaciale che tuttavia a fine stagione risulta in deficit lo stesso, a causa delle temperature molto elevate nella seconda parte dell’estate.

Le temperature medie elevate non fanno più notizia ormai, ma dovrebbero destare una continua attenzione. Perchè è proprio quando le medie cambiano che lentamente ed inesorabilmente cambia il clima e l’ambiente. Forse la generazione che farà la guerra dell’acqua e vedrà la fine dei ghiacciai sulle Alpi è già nata, ma sono considerazioni impulsive ed estranee a questo breve riepilogo.

Restando al 2013 notiamo come le temperature più elevate spiccano uniformemente in tutte le stagioni. Gennaio, mese per statistica e tradizione più freddo dell’anno anche questa volta viene umiliato e sorpassato da febbraio, mentre il dicembre appena trascorso è il più mite dal 2004 in avanti. Poca la neve a bassa quota, quasi nulla a gennaio, solo marzo supera un accumulo di 5 cm. Anche in questo fenomeno notiamo episodi fuori stagione e pioggia nel mese “più freddo”.

Non si sono registrati periodi freddi, un solo giorno di gelo (11 febbraio).

Per quanto riguarda questo inizio di nuovo anno stiamo trascorrendo quella che dovrebbe essere una delle settimane più miti dell’inverno: ancora una volta un gennaio sotto tono, anche se potrebbero esserci novità rilevanti dalla prossima settimana. Grazie alle frequenti piogge l’innevamento è abbondante, ma solo sopra i 1500m, un dato su cui riflettere.

Continua quindi la tendenza degli anni miti e umidi.

Tutti i dati su Cafasse Webcam Meteo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...