Rocce proibite

Cucù!

Cucù

In primavera si arrampica anche. Torniamo ad Albard, su proposta di Luca ormai lanciato in nuovi sviluppi.

Alcune viette (cinque/sei tiri sui 20-30m ciascuno) di recente apertura su Albard alta ad opera del Maestro Lanza: il Pilier del Forte e Fragile.

La prima è la consueta placca rugosa di Albard, un poco prima di Pà Raumer. Bella, facile, divertente. La seconda è assai interessante e logica nel suo sviluppo. La lunghezza chiave è la seconda, dove troviamo una breve fessura da salire in dülfer. Un po’ fisica, disumanante. Ne esco toccato dal Grande Spirito. Seguono un diedro e una placca. La discesa si fa comodamente in doppie da 30m su Gary e Eric.

Purtroppo la maggior parte di queste pareti sono vietate a norma di legge perché… in montagna cadono le pietre. È tuttavia possibile far ricorso al Capo dello Stato, ma i contravventori saranno puniti!

Probabilmente qualcuno si è fatto male, speriamo che non sia nulla di grave.

Un po’ avanzata, ma ancora bella la fioritura di ginestre, mentre cominciano a far bella mostra alcuni precoci gigli di S. Giovanni.

Via così

Rieccoci a rampicare!

Sul Pilier

Sul Pilier del Forte

Corda

La corda gialla

Linea retta

Gli ultimi 50 metri

Comoda sosta

Comodo comodo

Fragile

Fessura fragile… disumanante

Rocce proibite

Caro Giorgio…

Ginestra

Fiori di ginestra

Ringrazio Luca, in costante miglioramento, per questa divertente, interessante e rilassante giornata. Un saluto alle simpatiche cordate del CAI UGET!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...