Per qualche millimetro in più

Come questo luglio sia stato straordinario nella pioggia è noto dalle cronache quotidiane.

E così, dopo le reiterate minaccie dei meteorologi di prepararci ad estati caldissime e asciutte come quelle del 2003, negli ultimi anni prevale la tendenza della pioggia. Per ora.

I giorni di pioggia sono stati sedici, esclusi i giorni di maltempo senza precipitazioni. Il primo temporale anomalo si verifica il pomeriggio del 6. Non cade molta pioggia, ma una violenta e veloce grandinata rovina raccolti e vegetazione. Il giorno dopo l’accumulo è di ben 67mm, con raffiche di vento oltre i 75Km/h.

La temperatura è fresca, e successive schiarite portano la minima il giorno 9 a 9.3°C, la più bassa del mese. Temporali più o meno rilevanti proseguono nei giorni a venire. Il 16 un rapido episodio temporalesco porta raffiche a 48Km/h.

La sera del 20 un forte temporale deposita 20mm di pioggia e ancora vento a 47Km/h. Altri temporali proseguono nei giorni successivi, sembrano il presagio all’evento più disastroso, il culmine di un mese eccezionalmente piovoso. Ecco arrivare il 28: nel pomeriggio in pochi minuti cadono circa 60mm, con raffiche di vento a 85Km/h. La montagna, già colma di umidità, viene scossa da secchiate d’acqua che scende dai pendii con incontenibile impeto. A Monasterolo auto, cassonetti e oggetti vari sono trascinati nelle strade allagate. A fine giornata l’accumulo è di oltre 70mm, 81 a fine episodio. Per un paragone possiamo pensare che a partire dal 2002 la pioggia accumulata media di luglio – il mese statisticamente meno piovoso dell’estate – è stata di 76mm.

La temperatura media, di 20.5°C, è stata appena più alta dei 20.2°C del luglio 2011. Tantè che la neve è più volte caduta intorno ai 3000m.

Un mese di passione per i record meteorologici, questo è stato il luglio 2014. Un mese in cui le malinconie per la nuvola da weekend sono tramontate dietro una cortina di nubi persistenti in quasi ogni giornata. La colpa una continua saccatura proveniente dall’Atlantico verso le Alpi Occidentali.

E con 291.4mm gli accumuli di questo mese non hanno paragone, surclassando il misero luglio del 2011 ed i suoi 170.4mm.

Cosa resta da far scorrere nell’acqua? Una piccola, personale delusione numerica. Mancavano due giorni e 9mm per arrivare a 300. Non ce l’abbiamo fatta. Negli ultimi due giorni del mese è uscito il sole. Non ha piovuto basta.

Come sempre, tutti i dati su Cafasse Webcam Meteo.

 

Annunci

2 thoughts on “Per qualche millimetro in più

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...