Ritorno al Raty

Perepepè

musica di montagna?

Fiato alle trombe, si torna a rampicare! Non ricordo come è scaturita l’idea di tornare al Bec Raty. Sicuramente l’ambiente è gradevole, la via sempre piacevole.

Mi diverto oggi su questa salita, mai banale, per lo più semplice, con tratti che invece risvegliano l’attenzione. Alla fine non sembra vero d’aver salito circa 400 metri. L’aria è già fresca qui, ma il sole riscalda la rossa serpentinite e la rende davvero confortevole.

Come sempre scendendo al laghetto è obbligatoria una tappa per osservare le giovani ranocchie che nuotano sorprendentemente bene in stile rana.

Il cielo è limpidissimo e ravviva i colori di un precoce autunno. Alcune artemisie odorano l’aria. Sensazioni leggere volano lontane mentre mi assopisco sui docili pascoli che improvvisi si aprono all’uscita dalla parete. Non vorrei essere da nessun’altra parte in questi momenti.

Gruppo

L’Ordine dei cavalieri rampicanti scarsi

salita

Durante la salita

Panorami

Sviluppi e panorami

Soleggiata

Una radiosa giornata di sole

Alcuni scatti di Jcr:

La contemplazione delle ranocchie

Sulla cuspide!

Giovani marmotte

Salito con Luca, sempre più tranquillo su queste arrampicate. Segue la gran cordata Jcr-GFB, con ottima determinazione fino al tiro finale, dove un passo blocco blocca Jcr e gli fa sputare un gomito per passare. Ringrazio gli amici per questa nuova grandiosa giornata!

Annunci

4 thoughts on “Ritorno al Raty

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...