Kukuczka

La collana di DVD del Corriere della Sera/Gazzetta dello Sport ricorda Jerzy Kukuczka nel film di Jerzy Porebski.Il quadro che esce da questi 46 minuti di ricordi è un tuffo nell’alpinismo di quegli anni, nei clamori della conquista degli 8000, ma anche nelle più delicate testimonianze che i protagonisti hanno lasciato con le loro esperienze.

Lo scalatore polacco viene ricordato da numerosi interpreti di quel periodo, tra i quali l'”antagonista” Messner, il compagno Wielicki, ma anche i familiari. In una breve sintesi si ripercorre l’impresa di Jerzy, che quasi arriva a insidiare il primato che sarà di Messner – che parte “in vantaggio”, ma in altri tempi che rendono difficili i paragoni per una “gara” che di fatto non è quasi esistita.

Dopo i clamori della stampa sulla conquista degli 8000 resta un messaggio molto più bello, intimo magari, dell’esperienza di Kukuczka in montagna: le vie nuove, lo stile alpino, la determinazione che sfida con poche risorse, tra mille difficoltà, l’organizzazione e la riuscita dei propri progetti. La determinazione di esplorare nuovi cammini. Mi sbaglierò, ma in un certo senso Kukuczka mi ricorda un po’ il nostro Gian Carlo Grassi: un personaggio un po’ timido, in cerca di visioni più che di successi di pubblico, ma che si trova infine protagonista di quelle incredibili imprese proprie di chi trova nell’avventura pionieristica la soluzione dei sogni più straordinari.

Era veloce Kukuczka, molto veloce. Eppure fa riflettere Diemberger quando afferma che la lentezza è la chiave dell’avventura in montagna. Perchè la corsa riduce la montagna ad un teatro d’azione. Fino a precludere la comprensione dell’esperienza; fino a ridurla a semplice sport. Certo ha ragione. La velocità intesa come preparazione e capacità di rispettare certi tempi dove necessario, uniti ad una certa lentezza d’animo e calma che permettono di vivere profondamente le esperienze sono forse la chiave per tutti, campioni e non, che apre la porta della vera avventura in montagna.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...