Saluti dall’Adami

Rifugio Gastaldi

Al sole

Prima di volare verso altre destinazioni vi lascio qualche fotografia di una bella escursione fattibile in poche ore dal Pian della Mussa, passando dal Rifugio Gastaldi.

La Punta Adami è una piacevole destinazione, che permette di osservare da vicino l’imponente parete est della Bessanese, passando sul filo della morena formata dal ghiacciaio della Bessanese. Oggi il ghiacciaio non c’è quasi più. Ma resta questa morena testimone di incredibili forze e spessori dei ghiacci, i cui effetti sono visibili anche sull’altro lato, presso la parete della Bessa. Venire qui e provare ad immaginare questi ghiacci nella massima estensione rende l’idea di come i cambiamenti climatici possano determinare repentini cambiamenti nell’ambiente.

Da notare anche i due tipi di rocce (le serpentiniti e ofioliti verdi, i scisti rossi), la cui netta separazione indica lontane irrequietezze geologiche.

Buon agosto.

Rifugio

Il Rifugio e la Bessa

Crot

Crot del Ciaussiné

Confluenze

Ghiacci, ofioliti, scisti…

Punta Adami

Dalla vetta di Punta Adami

Pietre

Pietre e colori

Ghiacci

Ghiacciaio della Bessanese

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...