La bonne poire

Ailefroide

Il giglio di S. Giovanni

È bello tornare nella splendida conca di Ailefroide, quando le più lunghe giornate dell’anno risplendono di un sole troppo caldo per arrampicare altrove.

Dopo aver ravanato all’attacco di diverse vie, giusto per non perdere l’abitudine, ci buttiamo su una recente apertura di Cambon, il Maestro della zona. Siamo sulla Poire d’Ailefroide, la via è La bonne poire. Non m’avvedo che la via presenta del 6a, che può essere un problema per rampicanti scarsi come me, del 5 più d’eccezione che d’ambiente. Tuttavia qui troviamo solo due passi atletici (che permettono resting) e per il resto la roccia di aderenza davvero formidabile permette di godere appieno del gioco dell’arrampicata, lasciando ai piedi e all’equilibrio la maggior parte del lavoro. Tra tutte, merita la placca del quarto tiro.

Consigliatissima la via, consigliatissimo l’ambiente, rilassante, cullati da una ampia, ma profondissima valle glaciale. Il sole si nasconde già alle 16 dietro alcune famose montagne che superano i 3900m. Mi spiace sempre dovermene andare da questo luogo.

Ailefroide

La prima lunghezza

Ailefroide

La seconda lunghezza, in alto il breve muro difficile in cui sono concentrate le difficoltà della lunghezza seguente.

Ailefroide

La splendida placca di L4

Ailefroide

L’ambiente che ci circonda è davvero straordinario.

Ailefroide

Arrivati in cima!

È tornato il sole!! Grazie a Giorgio (che arrampica con un braccio solo!) per questa bellissima giornata.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...