Cima Dormillouse

Dormillouse

lontane destinazioni

Sentii parlare della Dormillouse nel 2008, penso, di ritorno dal Col Chaleby, una delle mie prime gite scialpinistiche, quando oltre ai voli carpiati usavo piantere la testa nei torrenti. La Cima della Dormillouse, poco meno di 3000m di quota, poco meno di 1300m di dislivello, era per me l’idea della gita di scialpinismo per antonomasia.

Benchè facile, la sua lunghezza, lo sviluppo tra sterminati pendii, l’attraversamento di valloni di un’ampiezza che si perde all’orizzonte rappresentavano per me la quintessenza del vagabondaggio nella neve.

Non ci andai nel 2008, quando finii sul Giaissez, con il mio amico iniziatore allo sci Jcr che per recuperarmi un guanto quasi staccò una valanga. Nemmeno ci andai con l’amica Clà, con la quale ne feci tante di gite, anni fa, e di Dormillouse si parlava sempre.

Ci dovevo finire proprio oggi su questa cima, per scoprire che a volte i sogni non sono una rappresentazione un po’ idealizzata della realtà, anzi la realtà supera la fantasia. Come diceva quella canzone… non siamo mai come i nostri sogni, spesso siamo molto di più.

Perchè la Dormillouse che ho conosciuto oggi è davvero straordinaria. Lo sviluppo sui dolci pendii, benchè un po’ lunghetto, non annoia mai; sempre articolato e vario. La lunghezza dei pendii,  tra valloni e dossi potrebbe ricordare ambientazioni canadesi. E le luci oggi sono straordinarie, tra le ombre che si distendono sulle nevi immacolate, dove la brina luccica al sole.

Una giornata dal sole mite, senza vento, di un sapore che annuncia primavera.

La cronaca dice partenza da Thures (drammatica caduta su ghiaccio), passaggio a Rhuilles e via in salita dietro al suggestivo torrente Chabaud. In cima nuovi panorami anche tra le vicine vette francesi. Altri cari ricordi.

Non ci fidiamo a continuare verso la Terra Nera. La neve è ancora poco consolidata. In compenso oggi la discesa è su una splendida polvere, leggera, scorrevole e frusciante. Chi si aspettava su questi pendii di modesta inclinazione anche una bella sciata?

Dormillouse

Rhuilles d’inverno

Dormillouse

Torrente Chabaud

Dormillouse

Sempre più bello

Dormillouse

Giornata solare

Dormillouse

Sguardi verso il Giaissez

Dormillouse

luci e ombre

Dormillouse

grandi sviluppi

Dormillouse

ultimi pendii

Dormillouse

Pic de Rochebrune

Dormillouse

la vetta!

Dormillouse

Prime curve

Dormillouse

tutta in polvere

Dormillouse

La lunga discesa

Dormillouse

Effetto neve

Dormillouse

Ciao, alla prossima!

Grazie alla rediviva Clà per questa bella giornata sulla mia mitica Dormillouse.

Advertisements

2 thoughts on “Cima Dormillouse

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...